Affresco "La Pesca" - pittura su tavoletta

5,50 €
Tasse incluse

Affresco realizzato a mano su tavoletta sagomata, raffigurante la scena de' La pesca come da immagine illustrativa. Dimensione 28 x 40 cm e 15 x 10 cm.

E' un affresco con ritocco pittorico su un supporto rigido, per permetterti di appenderlo direttamente alla parete o su una base di supporto per tavolette pittoriche. Dipinto a mano dall'artista per conferirgli un carattere di unicità, ideale per personalizzare l'arredamento della propria casa con un dipinto di grande valore storico e artistico. Tutte le immagini sono a scopo illustrativo del prodotto.

Questo affresco su tavoletta è una riproduzione de' "La Pesca", scena dipinta ne' "La tomba della caccia e della pesca" della Necropoli di Monterozzi di Tarquinia. L'opera rappresenta un chiaro esempio di pittura estrusca, in cui sono presenti vivacissime scene di caccia e di pesca, ambientate in un paesaggio marino.

Dimensione
Quantità

L'affresco della "La Pesca" è una riproduzione fatta a mano di una scena dipinta ne' "La tomba della caccia e della pesca" della Necropoli di Monterozzi di Tarquinia. Realizzato con ritocco pittorico su un supporto rigido, di dimensioni 28 x 40 cm e 15 x 10 cm. Grazie alle sue dimensioni e al materiale utilizzato, puoi collocare questo importante dipinto sia sulla parete che su una base di appoggio per tavolette artistiche.

La straordinarietà di questo affresto è la sua unicità, ideale per personalizzare il tuo arredamento. Realizzato con maestria dalle abili mani dell'artista, che ha riprodotto fedelmente la scena, per arricchire la tua casa di un complemento d'arredo di eccezionale valore storico e artistico.

Tutte le immagini hanno scopo illustrativo: il prodotto potrebbe differire dalle immagini per l'artigianalità nella sua realizzazione.

Cenni storici e artistici sull'opera

La Tomba della Caccia e della Pesca è stata scoperta nel 1873 ed è composta da due camere. Solo la seconda camera è una vera e propria camera sepolcrale, come attestano le impronte di un letto funebre sul pavimento e la nicchia scavata sul fondo. In questa camera i dipinti raccontano vivacissime scene di caccia e pesca, in un ambiente marino popolato di pesci e di uccelli acquatici.

E' una delle tombe Etrusche più studiate e famose, per l'ordiginalità dei soggetti che sembrano esprimere una valenza culturale autoctona. Le pitture di questo sepolcro riassumono gli ideali di vita aristocratica dei committenti. Il gusto puramente narrativo dei dipinti etruschi trova la sua massima espressione della Tomba della Caccia e della Pesca. L'uomo nelle pitture etrusche è riprodotto all'interno di un paesaggio in cui assume lo stesso valore degli elementi naturali.

Sulla parete di fondo del sepolcro domina un ambiente marino, popolato di pesci ed uccelli acquatici. La scena da cui è stato tratto questo dipinto mostra una piccola barca di pescatori, con a bordo quattro persone. La prima figura sulla destra è un uomo che tende la lenza dalla prua dell'imbarcazione. Il cielo è pieno di uccelli acquatici, mentre dal mare guizza un delfino.

10026000

Scheda tecnica

Linea
Classica
Materiale
Tavoletta sagomata
Tecnica
Ritocco pittorico
Epoca
Etrusca